ASUS presenta un Chromebox Haswell.



L’annuncio di Google che parlava di nuovi dispositivi basati su Chrome OS con architettura Haswell ha trovato, nel Chromebox annunciato da ASUS, la conferma. Piuttosto che concentrarsi, come Acer, HP e Toshiba, su un portatile mosso dai processori di quarta generazione di Intel, il colosso taiwanese ha messo in campo un device adatto per l’utilizzo in una classe, in un ufficio o nel tinello di casa. Si tratta, leggendo le caratteristiche, di un vero e proprio desktop piccolo ma potente.

Come tutti i dispositivi basati su Chrome OS, anche il Chromebox di ASUS ha i vantaggi che porta in dote il sistema operativo di Big G che, nella presentazione, sono riassunti nella protezione da malware e virus interna, negli aggiornamenti automatici che manterranno la macchina sempre aggiornata alle ultime caratteristiche e novità introdotte e che si avvierà, a freddo, in una manciata di secondi.

Il nuovo Chromebox di ASUS, inoltre, potrà essere personalizzato a secondo delle esigenze. Saranno, infatti, disponibili i processori Intel Core i7-4600U, Core i3-4010U e Celeron 2955U con grafica integrata Intel HD440. La memoria RAM (DDr3 a 1600 MHz) può arrivare fino a quattro Giga mentre lo storage, ovviamente un disco a stato solido, sarà da 16 GB con 100 GB di spazio su Google Drive disponibile, almeno nel primo periodo, gratuitamente.

Per connettere l’ASUS Chromebox al “mondo” esterno si potrà usare la classica presa di rete Gigabyte o una connessione Wi-Fi dual band 802.11a/b/g/n. Non mancano, naturalmente, la connettività Bluetooth 4.0 e le porte USB (in totale quattro in versione 3.0) posizionate due sul frontale e due sul retro. Per collegare il monitor o il televisore è possibile usare la porta HDMI full-size o l’uscita DisplayPort.

Nelle specifiche si parla, almeno per le versioni non basate su Celeron, della possibilità di visualizzare contenuti multimediali, memorizzabili anche in locale grazie al media card reader, nel nuovo formato video 4K. Non poco per un minuscolo dispositivo, un parallelepipedo a base quadrata da 12,4 cm di lato alto solo 4,2 centimetri, che dovrebbe arrivare sul mercato USA già nel prossimo mese di marzo al prezzo di partenza di soli 179 dollari.

asus-chromebox-1