Cloud Computing: cresce l’interesse delle aziende.



Con la diffusione di device informatici portatili, pensiamo ai tablet e agli smartphone, inizia a farsi sentire, nelle aziende, il problema della continuità dei dati e della necessaria protezione degli stessi dalla miriade di problemi che possono verificarsi. In quest’ambiente le soluzioni e i servizi di cloud computing possono essere una soluzione e molte aziende, nei prossimi tre anni si rivolgeranno alla nuvola per migliorare le prestazioni, aumentare la sicurezza e, perché no, risparmiare sui costi di gestione del data center.

Secondo i dati diffusi da WaveLength e Winn Technology, le previsioni di crescita dei servizi cloud sono più che rosee ed entro il 2015 si prevede che il 35% delle varie attività aziendali legate ai vari aspetti dell’Information Technology saranno spostate sulla nuvola virtuale. Anche se relativamente ridotta, probabilmente ai soli test, la quota enterprise ha segnato, negli ultimi dodici mesi, una significativa crescita pari a circa il 60%.

Nel futuro vedremo certamente un’evoluzione e una crescita delle “desktop cloud apps” e delle soluzioni di backup e ripristino dei dati in caso di perdite accidentale. Le stime degli analisti indicavano una crescita nel prossimo triennio inferiore al 30% ma, con i nuovi report, sono state riviste in aumento con una previsione di oltre il 35% entro il 2015.

Una parte molto interessante di questo mercato in fase di rapida crescita è data dai servizi web, sia per quello che riguarda la gestione centralizzata e fuori del data center degli account di posta elettronica sia per quanto riguarda lo spazio e la banda necessaria alla condivisione di flussi video con gli innegabili vantaggi in termini di sicurezza e continuità del servizio.

Non bisogna, infine, dimenticare l’aspetto economico che, specie per le piccole e medie aziende, contribuisce alle scelte aziendali. Delegare, infatti, ad aziende specializzate nel cloud la gestione dei servizi di posta elettronica, delle applicazioni web e la gestione e sicurezza dei dati consente di ridurre notevolmente i costi degli interventi dell’amministratore del sistema.