Facebook: arriva l’hashtag per organizzare i contenuti



Anche se non è ufficiale, d’ora in poi gli hashtag non vorranno dire più soltanto Twitter ed Instagram ma – e del resto c’era da aspettarselo – anche Facebook. A quanto pare dalle parti di Menlo Park lo staff di Mark Zuckerberg è pronto ad introdurre il famoso cancelletto (#) anche sul sito in blu.

Anche su Facebook, dunque, sarà possibile organizzare i propri post in base ai contenuti oppure in base agli eventi. L’obbiettivo, ovviamente, è quello di ottenere una maggiore visibilità per i propri post anche se, ad onor del vero, tale pratica – se davvero introdotta anche su Facebook – farà le gioie di tutte le aziende ed i partiti politici che utilizzano la piattaforma di Zuckerberg a fini promozionali.

Anche da un punto di vista informativo, del resto, l’hashtag gioca ormai da alcuni anni un ruolo importantissimo nel mondo della stampa on line. Le grandi testate on line come Repubblica et similia hanno preso ad utilizzare con meticolosità Twitter proprio allo scopo di diffondere i propri contenuti in maniera organizzata ed organica e di sicuro, ora che anche Facebook imparerà ad utilizzare gli hashtag, diventerà anch’esso piazza di condivisone dei contenuti ancor più di quanto non accada già oggi giorno.

Secondo fonti bene informate, l’introduzione del famoso cancelletto su Fb potrebbe andare ad integrare il motore di ricerca Social Graph introdotto da Facebook pochi mesi fa: se così fosse, il sito in blu potrebbe diventare ancora più efficiente nel campo delle ricerche social, così da attrarre nuovi utenti e fidelizzare quelli esistenti.

Fino ad oggi Zuckerberg ha sempre saputo sfruttare tutti gli input che aveva attorno in maniera ottimale e, a quanto pare, vuol continuare a farlo.

 

hashtag