Google Doodle dedicato a Maria Callas



Omaggio di gran spessore quello che Google oggi ha tributato a Maria Callas: un nuovissimo doodle in cui uno dei soprano più famosi al mondo è ritratta durante un’esibizione in pubblico. Il 2 dicembre del 1923, infatti, nei pressi di New York da genitori greci nasceva una donna dalle abilità innegabili destinata a lasciare il segno per decenni sulla scena lirica internazionale.

Maria Callas effettuò gli studi nella città di Atene ed ivi si esibì dal 1939 al 1945. Il suo timbro di voce fin da subito si rivelò forte e passionevole allo stesso tempo; Maria Callas, dunque, in breve divenne un’icona destinata a durare nel tempo.

Fu lei, infatti, a dare una lettura del tutto personale alle opere di alcuni artisti del passato come Bellini e Donizetti donando ai loro lavori una chiave drammatica di rara intensità. Sempre Maria Callas fu capace di riscoprire una vocalità dimenticata dell’ottocento definita Canto Di Bravura.

Si annoverano, fra le opere di maggior successo interpretate da Maria Callas, moltissimi successi fra cui: Bellini (Norma, Puritani, Sonnambula), Donizetti (Lucia di Lammermoor), Verdi (Traviata, Trovatore, Aida), Ponchielli (La Gioconda) e Puccini (Tosca, Turandot).

Il nome di Maria Callas è stato molto presto legato a vicende sia artistiche che teatrali oltre che a vicende personali. Una donna da alcuni definita debole che sul suo cammino talvolta incontrò alcune difficoltà. L’omaggio di Google, dunque, non è che uno dei tanti omaggi che Maria Callas riceverà lungo tutto l’arco di questa giornata che in molti non possono che definire di portata storica.

 

callas