Google Wallet Card: cos’è e come funziona



Avete già sentito parlare della Google Wallet Card? Ebbene… pare proprio che Big G sia pronto ad entrare nel mondo delle carte di debito andando ad affiancare il suo già più che noto portafoglio elettronico. La frontiera del futuro è quella del pagamento on line e del passaggio obbligato presso i colossi del web ogni qual volta che si decida di effettuare una transazione economica.

Questo vuol dire che molte cose dovranno cambiare – in primis la pressione fiscale – ed al tempo stesso che proprio il colosso di Mountain View diventerà sempre più forte.

La Google Wallet Card viene proposta accanto al consueto Wallet di Google, ovvero il borsellino elettronico che negli USA permette agli utenti di fare acquisti attraverso il loro device mobile. La carta di debito – utilizzabile attraverso un’app ad hoc – permetterà di fare acquisti in negozi veri e propri sfruttando la propria presente su Google.

Sarà possibile, inoltre, anche prelevare somme di denaro presso gli sportelli abilitati al servizio. A diffondere la notizia è stata proprio l’azienda di Mountain View attraverso le pagine del blog ufficiale: la Google Wallet Card potrà essere ordinata gratuitamente e non è previsto il pagamento di alcun tipo di canone.

Una nuova avventura, dunque, in cui Big G ha deciso di entrare con la consapevolezza di poter contare su di un numero esponenziale di potenziali clienti: saper sfruttare le proprie armi sarà il punto di partenza su cui Big G punterà per riuscire ad imporre la nuova Google Wallet Card sui mercati internazionali partendo ovviamente dagli USA.

 

376px-Google_Appliance-313x500