iPhone 5 tra orologi e mappe non mancano le code!



Leggendo le prime impressioni di chi ha provato l’ iPhone 5 mi chiedo cosa penserebbe Steve Jobs dei prodotti che la sua azienda sta lanciando recentemente.

Anche per questo smartphone le critiche non sono certo mancate benché apparentemente nel complesso tantissimi problemi che i suoi predecessori avevano sembrano essere stati risolti.

Stavolta il dito è quindi puntato contro Mappe, l’app di Apple, sviluppata dalla stessa azienda che dovrebbe sostituire a pieno titolo Google Maps.

Gli utenti inferociti si sono immediatamente lamentati di alcuni errori sulle cartine e della mancanza di dati, questo ha spinto la casa di Cupertino a difendersi giustamente dalle accuse che le sono state mosse dichiarando come riportato dal sito melablog: “Abbiamo lanciato questo nuovo servizio di mappe con la consapevolezza della sua portata, e sappiamo che è solo l’inizio. Mappe costituisce una soluzione basata sul Cloud, in grado di migliorare a mano a mano che la gente lo usa. Apprezziamo tutto il feedback ricevuto dai clienti, e stiamo lavorando duramente per migliorare la loro esperienza”.

Da questo comunicato traspare chiaramente che più il servizio verrà usato più sarà migliorato, al momento la Apple ha dati insufficienti per rendere Mappe completo e l’unico modo disponibile, é appunto basarsi sull’esperienza utente.

Le ferrovie Svizzere del cantone tedesco inoltre, sembrano aver preso un pochino male il fatto che la grafica dell’orologio presente sul nuovo dispositivo della mela dispositivo sia pressoché identica a quella degli orologi presenti nelle loro stazioni che hanno un design protetto da copyright.

Le lamentele più feroci però riguardano il connettore da comprare a parte al prezzo di 29 euro. Benchè Apple abbia rispettato gli accordi presi in commissione Europea gli utenti lamentano il costo alto e “l’obbligo” di doverlo cambiare nel caso volessero passare da un iPhone all’altro.

Ad ogni modo da oggi in gran parte del globo le code per accaparrarsi l’ultimo melafonino sono lunghe chilometri. Centinaia di persone in attesa sotto il sole, la pioggia ed il vento per riuscire ad avere il loro iPhone, alla fine criticato o amato è sempre il più desiderato.