Linux, un lavoro interessante e remunerativo



Il “Linux Jobs Report 2014” conferma i dati della precedente versione ripetendo che, anche in tempi di crisi dell’occupazione, i professionisti che si sono specializzati nelle tecnologie che girano intorno al vasto mondo di Linux continuano ed essere molto ricercati dalle aziende, ricevono paghe superiori alla media, bonus e benefit interessanti e, soprattutto, sono soddisfatti del loro lavoro.

Il Linux Jobs Report del 2014, rilasciato da Dice e Linux Foundation, basato sulle informazioni raccolte da un migliaio di manager delle assunzioni, i responsabili del personale, dice testualmente che “L’esplosiva domanda di talenti Linux si sta intensificando” con più del 90% degli intervistati che pianifica di assumere, nei prossimi sei mesi, professionisti Linux con ritmi di assunzione in, seppur leggera, costante crescita.

Fra le figure professionali più richieste dal mondo Linux gli amministratori di sistema continuano a essere in testa alla “classifica”, seguiti dagli sviluppatori di applicazioni e dagli esperti in architettura dei sistemi. Il rapporto Dice e Linux Foundation parla, inoltre, di salari più alti rispetto alla media dell’industria e di bonus che arrivano a somme intorno ai 10.000 dollari l’anno.

I professionisti Linux, secondo quanto si legge nel Linux Jobs Report del 2014, sono anche i più contenti del loro lavoro e sono motivati alla crescita culturale e professionale dai contenuti ad alta tecnologia dei progetti ai quali lavorono che riescono a stuzzicare il loro interesse anche personale.

Sarebbe quasi superfluo aggiungere che il mondo Linux, in questo particolare momento economico, può rappresentare per tanti professionisti giovani e meno giovani una ghiotta occasione per ritagliarsi un proprio spazio professionale ben remunerato e con eccellenti prospettive di carriera.

tux