MacBook Pro 2012: novità e prezzi



Il WWDC 2012 della Apple tenutosi lo scorso 11 giugno ha introdotto novità significative sotto diversi aspetti: per il software a farla da padrone è stato iOS 6, il nuovo sistema operativo mobile di Cupertino; per l’hardware, invece, la scena è stata tutta del MacBook Pro Next Generation.

Il primo laptop Apple Pro ad essere dotato di Retina Display non poteva certo passare inosservato, anche considerando la lunga attesa dei Mac-user che da molto tempo ormai non ricevevano stimoli dalla Apple. L’azienda di Cupertino, tra l’altro, ha deciso di differenziare l’offerta lasciando in vendita i consueti MacBook Pro ai quali si va ad affiancare il modello equipaggiato con il pannello ad alta definizione.

Lo schermo in questione avrà una diagonale da 15.4 pollici, con una risoluzione di 2880×1800 pixel ed una profondità di 220 ppi. Il cuore del computer è un processore Quad Core Intel Ivy Bridge, frequenza clock massima di 2.3 Ghz, con RAM da 8 GB. Il computer, con i componenti appena elencati ed il Retina Display, condito con una scheda video GeForce GT 650M con 1 GB di memoria, promette scintille se associato al nuovo sistema operativo OS X Mountain Lion.

Dal design ultrasottile (sembra quasi un MacBook Air), il MacBook Pro offre per finire una SSD da 256 GB. Il tutto al prezzo base di 2299 € tutto incluso.

Insomma, che dire? Non tutti sono stati contenti di questo portatile, forse ci si aspettava ancora qualcosa in più rispetto al passato. In tutta onestà, però, dobbiamo ammettere che al momento quello appena presentato è uno dei migliori computer portatili presenti su piazza.