Macbook Pro Os X Lion upgrade 2011



Sebbene sul sito ufficiale non ci sia traccia Apple ha aggiornato anche i MacBook Pro, allineandoli al nuovo sistema operativo OS X Lion, esattamente come i nuovi MacBook Air e Mac mini. L’aggiornamento riguarda la confezione che ora contiene solo il manuale, la garanzia, l’adesivo con la mela morsicata ed il panno per la pulizia ma non il DVD con il sistema operativo, e un differente layout di tastiera che vede i tasti F3 ed F4 dedicati a “Mission Control” e “LaunchPad” invece che a “Exposè” e “Dashboard”.
La prima conseguenza dell’assenza del Sistema Operativo nella confezione è, ovviamente, che in caso di problemi seri al sistema operativo preinstallato sul nostro nuovo MacBook Pro l’unica soluzione sarà di rivolgersi all’assistenza, anche se negli States si rumoreggia di una chiavetta USB con il sistema operativo OS X 10.7 Lion venduta direttamente da Apple. Sembra comunque che dalle parti di Cupertino stiano lavorando alacremente ai nuovi MacBook Pro che dovrebbero vedere la luce alla fine del primo trimestre o al massimo ad inizio del secondo trimestre del 2012.
In ogni caso, prima di passare ai nuovi MacBook Pro con OS X Lion preinstallato sarà il caso di verificare nella lista delle compatibilità se il wi-fi che abbiamo in casa è compatibile in quanto alcuni router wi-fi si rifiutano di dialogare con i MacBook Pro aggiornati da Snow Leopard a Lion e se i software che intendiamo utilizzare siano stati aggiornati. Meglio attendere qualche mese piuttosto che rischiare di rimanere senza la connettività wi-fi o con qualche programma non funzionante.