Microsoft Windows 8 Tablet PC



“Vox populi, vox Dei”. Se la gente inizia a parlare di qualcosa, in fondo qualcosa di vero ci sarà. Se poi le voci della gente trovano riscontro ed eco su siti famosi come Cnet, allora possiamo iniziare a credere che qualcosa si muova.

Il prestigioso sito, infatti, riporta insistenti voci che vorrebbero imminente l’assalto di Microsoft al mercato dei Tablet che potrebbe essere aggredito grazie alla potenza del nuovo sistema operativo che si presenta come multi piattaforma, in grado di “girare” su PC, Tablet e smartphone, soddisfacendo tutte le esigenze degli utenti.

La data attesa è per novembre di quest’anno, periodo in cui dovrebbero apparire sul mercato i nuovi device touch “Designed for Microsoft Windows 8” e “Intel Inside” basati, molto probabilmente su soluzioni Atom Dual Core o sulle soluzioni Ivy Bridge che potrebbero “motorizzare” soluzioni innovative a metà strada fra il notebook e il Tablet o, per dirla tutto, che integrino in un solo device le caratteristiche di entrambi.

Da quanto riportato in rete sembra che la soluzione proposta dovrebbe pesare meno di 700 grammi, avere uno spessore inferiore al centimetro e garantire almeno nove ore di autonomia e addirittura un mese di standby. Ovviamente dovrà essere presente la connettività 3G e 4G.

Intel sta tracciando, esattamente come ha fatto in passato e in tempi recenti per gli ultrabook, la strada per entrare in un mercato dove è clamorosamente quasi assente. E ovviamente Microsoft non ha perso tempo per pensare di abbinare il proprio logo a quello della casa di Santa Clara per entrare in un mercato dove i principali attori sono iOS e Android.