Nuove emoticon: non solo il dito medio



Ci mancava, eh, l’emoticon con il dito medio? Niente paura! Il web e le chat pensano anche a questo e negli ultimi giorni non si parla d’altro che degli insulti via emoticon. A diffondere la notizia ci ha pensato il sito Emojipedia: stiamo parlando del portale più in voga per ciò che riguarda le emoticon e, dunque, gli aggiornamenti sul dito medio non potevano che arrivare da lì.

Le faccine presenti su Emojipedia, infatti, sono quelle che ogni giorno vengono utilizzate da milioni di utenti sia tramite SMS che tramite WhatsApp oppure tramite Facebook e Twitter e le loro applicazioni.

Ebbene: non abbiamo ancora informazioni precise circa la stilizzazione e la diffusione su vasta scala, ma la emoticon con il dito medio farà da apripista a tante altre faccine simili. Un modo differente, o meglio diverso dagli altri, per insultarsi e mandarsi a quel paese gratuitamente!

Che dire… non ci si meraviglia più di nulla e, del resto, sarebbe anche ipocrita e fuori luogo scandalizzarsi per una semplice emoticon con il dito medio. Non sono, infatti, certo questi i problemi generati dal web e dalle chat; al di là delle emoticon, infatti, esiste un coacervo di dinamiche che il web e gli smartphone hanno creato da zero e che, in poco più di un decennio, hanno formato una nuova generazione la quale ha stravolto totalmente il modo di comunicare e, perché no, anche di insultarsi.

Oggi, ad esempio, non si litiga più faccia a faccia: tutti i giovani preferiscono sorridere dal vivo e poi tirar fuori il proprio veleno in maniera virtuale. Quanto poco conta, in un contesto simile, una semplice emoticon con il dito medio alzato?

 

emoticon