Phishing: un fenomeno in aumento?



Siete mai finiti sotto attacco Phishing? Probabilmente si, ma non ve ne siete accorti.

Prima di contestualizzare cronologicamente la nostra disamina, facciamo un passo indietro. Secondo la definizione di Wikipedia, infatti, <<Phishing è un tipo di truffa via Internet attraverso la quale un aggressore cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali sensibili. Si tratta di una attività illegale che sfrutta una tecnica di ingegneria sociale: attraverso l’invio casuale di messaggi di posta elettronica che imitano la grafica di siti bancari o postali, un malintenzionato cerca di ottenere dalle vittime la password di accesso al conto corrente, le password che autorizzano i pagamenti oppure il numero della carta di credito. Tale truffa può essere realizzata anche mediante contatti telefonici o con l’invio di SMS (SMISHING)>>.

Lo riconoscete? Quante volte,  infatti, vi siete trovati nella casella email delle missive contenti messaggi postali oppure bancari che vi hanno insospettito? Ebbene… eravate sotto attacco phishing!

Che il fenomeno sia in aumento in questi ultimi mesi è evidente: i messaggi di posta elettronica ingannevoli, però, si sono evoluti: una delle fregature più articolate è una mail – una sorta di canovaccio – spesso in arrivo agli indirizzi elettronici con filtri anti-spam poco efficaci all’interno della quale c’è un testo scritto in italiano maccheronico.

Il tentativo è quello di dar la sensazione al lettore di aver ricevuto una mail da un amico lontano in difficoltà a cui hanno rubato documenti e carte di credito. In molti ci ridono eppure non è basso il numero delle vittime del Phishing…

 

PhishingTrustedBank