Ultrabook Intel Ivy Bridge: arrivano a giugno?



A margine della presentazione dei dati finanziari del primo trimestre 2012 Dario Bucci, Amministratore Delegato di Intel Italia, ha espresso le sue considerazioni sullo sviluppo del mercato in quest’anno ponendo l’accento sulla nuova generazione di Ultrabook basati su processori Ivy Bridge che dovrebbero arrivare sul mercato a partire già dal mese di giugno.

Il grosso vantaggio che gli ultrabook porteranno agli utenti è quello di unire, in un unico dispositivo, le caratteristiche positive di notebook e tablet PC. Secondo quanto dichiarato da Bucci a finanza.com “Al momento i modelli di ultrabook sono circa 20 in tutto il mondo, di cui almeno la metà in Italia, e ci aspettiamo che i modelli arrivino a 100 entro fine anno. Intel è molto presente in questo mercato in crescita: con il miglioramento delle architetture che supporteranno questi nuovi device ne vedremo delle belle”.

Certamente dalle nuove proposte ci si aspetta una perfetta integrazione con l’interfaccia touch “Metro” di Windows 8 per integrare ancora di più la semplicità d’uso, l’estetica e le gesture dei tablet con la potenza di calcolo e di storage dei notebook più evoluti.

Il mercato della “connettività ovunque” è quindi in continuo fermento ed evoluzione con la stessa Intel impegnata su più fronti che includono il supporto per i processori Atom destinati ai Tablet, ma anche su un nuovo chip, conosciuto in rete con il nome in codice “Clover Trail”, che dovrebbe consentire ai tablet di Microsoft un’autonomia di oltre 8 ore.

I prossimi ultrabook Ivy Bridge dovrebbero essere dotati di tastiere in grado di supportare il contemporaneo uso del touch screen, consentire avvii rapidissimi ed essere in gado di connettersi alla rete e al cloud storage in maniera pressoché istantanea.