Ultrabook vs Tablet: pro e contro



Avete deciso di cambiare il vostro vecchio pc e non sapete se scegliere un tablet oppure un ultrabook? Nulla di strano! Il dubbio quasi amletico che attanaglia moltissimi utenti, infatti, è sempre lo stesso da un bel po’ di tempo.

Prendiamo, ad esempio, il mondo Apple: da un lato abbiamo l’iPad, dall’altro il MacBook Air. Eleganti e leggerissimi entrambi… ma quale scegliere? C’è poco da fare: l’unica discriminante, in questi casi, è rappresentata dalle necessità di ciascun utente.

Siete dei giornalisti sempre sulla breccia ed avete necessità di portare dietro di voi un device leggero e comodo da utilizzare con una batteria affidabile? Il MacBook Air fa al caso vostro. La presenza della tastiera e di uno schermo di dimensioni accettabili, infatti, sono due elementi essenziali per poter scrivere senza problemi.

Siete, invece, dei viaggiatori/pendolari stanchi che in treno hanno bisogno soltanto di leggere il giornale on line oppure di vedere un film? Ebbene, i tablet fanno proprio per voi! Come detto poc’anzi, infatti, ciò che fa la differenza in questi casi è quale sia la vostra reale necessità, al di là dei beni di consumo emozionali del momento.

Certo, con il tablet è possibile anche scrivere con tastiera virtuale oppure con cover ad hoc, ma ovviamente la maggior gestibilità di un ultrabook è indispensabile per cui non può fare a meno di scrivere in maniera continuativa.

Insomma, in questa sede non possiamo che affermare che sia i tablet che gli ultrabook oggigiorno sono dei device utili e facili da utilizzare e, soprattutto, da trasportare. A voi la scelta!

 

macbook