Windows 8.1: come sviluppare le applicazioni



Il sistema operativo Windows 8.1, da poco introdotto dalla Microsoft, si occupa di ristabilire la giusta proporzione fra vecchio e nuovo andando così a correggere alcuni problemi rilevati nel corso dell’ultimo anno: l’assenza del tasto Start, infatti, ha lasciato senza parole migliaia di utenti che, con Windows 8.1, hanno tirato un sospiro di sollievo.

Con W 8.1, però,  aumentano gli stimoli tant’è che tanti utenti, sviluppatori in erba, si stanno chiedendo come sviluppare app ad hoc per il nuovo sistema operativo di Redmond. Le Modern Apps – utilizzabili da Pc, smartphone e tablet equipaggiati con W 8.1) possono essere sviluppate in maniera tutto sommato semplice.

Per farlo occorre in primis installare il programma Visual Studio Express da abbinare, necessariamente, all’ultima versione del sistema operativo di Redmond. Occorre, ovviamente, ottenere la licenza di sviluppatori valida per almeno 30 giorni.

Dal programma installato occorre subito selezionare Nuovo Progetto e scegliere il linguaggio di programmazione da utilizzare. Da qui in poi sarà possibile scrivere l’app, magari sfruttando le guide on line dedicate al linguaggio di programmazione prescelto. Infine, per pubblicare l’app su Windows Store, occorre creare un account in qualità di sviluppatore per conto della Microsoft e pagare la cifra di 37 € per formalizzare il proprio profilo di sviluppatore.

Se, invece, volete andare al di là del software standard, on line è possibile reperire moltissimi altri software in grado di comunicare in maniera efficace con Windows 8.1; del resto le app per piattaforma Microsoft al giorno d’oggi sono all’ordine del giorno anche se non tutti gli sviluppatori sono affascinati da un sistema operativo che, nonostante il nome ricco di gloria, oggi giorno non è poi così apprezzato.

 

800px-Win8mtr