Windows 8.1 update: perchè aggiornare



La Microsoft, come è noto, ha rilasciato Windows 8.1 update già da diverse settimane. Fin da subito l’azienda di Redmond ha chiarito che si tratta di un aggiornamento fondamentale anche se – almeno formalmente – gli utenti non sono costretti necessariamente ad aggiornare.

Perché, dunque, la Microsoft ci dice che è obbligatorio effettuare il download e l’istallazione di Windows 8.1 update? Andiamo con ordine.

In primis, dobbiamo ammettere che, quando di parla del sistema operativo della Microsoft, gli utenti privati quasi sempre si <<dimenticano>> di pagare la licenza. In questo caso – ca va sans dire – seguire le procedure ufficiali per installare Windows 8.1 update sarebbe una follia e, dunque, non si aspetta altro che la cosiddetta versione craccata (non dovremmo dirlo e ci dissociamo nella maniera più assoluta!). In questo caso, dunque, di obbligatorio non c’è proprio nulla.

Ciò di cui parla la Microsoft, invece, riguarda le versioni ufficiali del suo sistema operativo: se oggi non si passa a Windows 8.1 update, domani non sarà possibile accedere ai nuovi aggiornamenti. Ecco perché, almeno formalmente, è anche possibile non effettuare l’aggiornamento ed ecco perché, allo stesso tempo, la Microsoft lo ritiene necessario.

Insomma… siamo alle solite: quando si parla di sistemi operativi figli del genio di Bill Gates, le cose finiscono sempre per confondersi. Intanto sono sempre di più coloro i quali iniziano ad essere preoccupati seriamente per la defezione di Windows XP.

Certo, i più attenti e preparati utenti di personal computer hanno capito che è il momento giusto per passare all’open source ma l’argomento è ancora tabu per tantissime persone.

 

windows-8_1-600x300