Aggiornare Windows 7 a Windows 8.1

Oltre al timore dell’interfaccia completamente ridisegnata, molti utenti pensano che aggiornare Windows 7 a Windows 8.1 richieda una procedura lunga e complicata. Al contrario la procedura di aggiornamento, usando l’Upgrade Assistant di Microsoft, è relativamente semplice. In ogni caso ci sono alcune cose da tenere bene in mente e la prima è che i file e i dati saranno trasferiti da una versione all’altra ma che si dovranno reinstallare tutti i programmi e le applicazioni.

Il primo consiglio, prima di aggiornare Windows 7 a Windows 8.1, è di fare un backup completo di tutte le cose importanti che abbiamo sul PC. Anche se le cartelle e i file personali dell’utente dovrebbero restare intatti durante l’aggiornamento, è opportuno salvarli su un disco rimovibile o su una soluzione esterna o, meglio, su entrambe.

Importantissimo raccogliere e conservare i numeri seriali e le licenze d’uso di tutti i programmi che abbiamo acquistato in modo da poterli reinstallare dopo l’aggiornamento. Un consiglio per i tanti programmi che sono attivati online e che consentono un numero limitato di installazioni: disinstallateli prima di aggiornare in modo che il sistema in rete resetti i PC sui quali il software è presente. Importante anche controllare che Windows 7 sia aggiornato. Anche se sono attivati gli aggiornamenti automatici, un controllo manuale ci darà la sicurezza che tutto sia effettivamente a posto.

Utilizzando l’Upgrade Assistant di Microsoft potremo completare tutte le fasi di acquisto, download e installazione dell’aggiornamento. In caso di connessioni lente potremo acquistare il supporto fisico (DVD) e aggiornare Windows 7 a Windows 8.1. L’utility di Microsoft controllerà anche se l’hardware, il software e le periferiche collegate sono compatibili con Windows 8.1. Se usiamo Windows 7, non dovrebbero esserci problemi e, al massimo, dovremo cercare i driver corretti per una o due periferiche. Dopo il controllo del sistema potremo scegliere la versione desiderata di Windows 8.1 e acquistarla. Dopo aver inserito i dati per il pagamento, ci sarà fornita la chiave di licenza da trascrivere per poterla utilizzare in seguito per aggiornare Windows 7 a Windows 8.1 e per successive reinstallazioni.

A questo punto inizia il download al termine del quale ci sarà chiesto se vogliamo creare una copia fisica del sistema operativo. Inutile dire che è un passo raccomandato. Dopo ci saranno le solite fasi di una normale installazione con l’accettazione dei termini di licenza d’uso e due o tre riavvii automatici del sistema. Al termine, dopo il primo avvio, eseguire immediatamente Windows Update in modo da scaricare eventuali nuovi aggiornamenti. A questo punto potremo installare i nostri programmi e avere il nostro nuovo sistema operativo pronto.

windows8

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica